Verso una totale idiocrazia

I social network pullalano di decerebrati che pubblicano e condividono contenuti talmente sterili da riuscire a far inorridire persino i Teletubbies. Il passo verso una totale e sterile idiocrazia è ormai breve.

La cosa peggiore di cui mi sto accorgendo, è una sorta di incremento d’interesse verso social network al cui interno vengono divulgate un numero più elevato di cazzate; una sorta di proporzionalità diretta tra il numero di fesserie profuse ed il valore del network. Facendo qualche rapido calcolo intersecando i frequentatori dei social ed il livello dei discorsi, non ci vuole molto ad arrivare alla triste conclusione; ci stiamo involvendo.
Per trovare inconfutabili prove a sostegna della tesi appena esposta, ho provato a trasmettere nella stessa fascia oraria, due contenuti diametralmente opposti: uno ricco di contenuti, immagini ed estremaente interessante; l’altro… beh l’altro lasciamo perdere… un post in puro stile “bimboMinkia” (per approfondire il discorso dei bimbiminkia vi invito a leggere questo post di Rudy Bandiera).

Le statistiche non mentono. Post idiocratico batte in modo netto il post normale.

Una delle principali conseguenze dell’idiocrazia è l’aumento dei social media marketer. La loro crescita è esponenziale e virulenta; maggiore è il desiderio di idiozie, maggiore è il numero di esemplari disponibili alla loro diffusione.
Da bravo curiosone, ho iniziato a sbirciare qua e la, rendendomi presto conto che su 2o profili visitati, 21 erano social media qualcosa.

Adoro questo lavoro, ma mamma aveva ragione. Dovevo fare il pompiere.

Luca Conti

Imprenditore, digital media strategist, creativo, sportivo, sognatore. Lavora da diversi anni in RedHot Crew, dove gestisce la Killbit, un’agenzia che si occupa di comunicazione digitale, comprensione del social e della rete. Autore del libro "Traguardi. Cambia vita con sport e social"

There are 5 Comments

  • Come ti capisco, amico mio… certo è che se fossi donna, invece di consigliarti di fare il pompiere ti consiglierei di fare… altro, insomma ci siamo capiti, che va sempre alla grande e rende bene 😉

  • Mi viene in mente il bellissimo film “Idiocracy”…

  • Luca Conti says:

    @Claudio Gagliardini: a quello sicuramente renderebbe di più!!!!

  • Luca Conti says:

    @Rudy Bandiera: Pensavo di essere stato l’unico a vedere quella perla di film!

  • Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *