Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="4890"]
Zapisz Zapisz

una MilanoCity Marathon dal sapore amarognolo

Come ho scritto su The Dreamers, non posso che elogiare organizzazione e partecipanti per la riuscita di questa manifestazione sportiva. Nulla da recriminare per quanto riguarda i pacchi gara, la location o lo staff, persino i mezzi pubblici erano perfetti. Eppure qualcosa di amaro che continuo a cercare di deglutire c’è, un piccolo e dannatissimo boccone che al suo interno conserva quel sapore che non avresti voluto sentire.

international_triathlon_corniche

Avrei potuto sorvolare su questo aspetto ma sarebbe stato ingiusto nei confronti di chi come me in quel momento si è visto rifiutare un Certificato medico agonistico, perché a loro dire non idoneo alla partecipazione delle maratona. Ho scoperto che sono stati in parecchi ad avere questo problema, talmente tanti che sono stati costretti a chiamare un medico che firmasse un certificato di buona salute sul momento.
Sicuramente c’è una ragione che io non sono in grado di capire, un aspetto che non riesco a individuare che mi sta facendo compiere pensieri “impuri”. Da un lato c’è il mio certificato Agonistico per Triathlon lunghe distanze che mi permette di iscrivermi senza problemi ad un Ironman completo, dall’altro la signora che mi nega l’accesso alla maratona.
In quel momento l’ho guardata e ho iniziato un dialogo costruttivo:
“Mi scusi, posso fare una maratona dopo aver fatto 180 Km in bici mentre qui non posso farla a prescindere? Dove sono le telecamere di Scherzi a Parte?”
“Guardi non so cosa farci, il regolamento è questo. Il suo medico doveva scrivere atletica leggera.”
“Ok ma con quello non potevo fare Triathlon… Non è che posso fare un certificato medico a parte per ogni disciplina compresa nel triathlon!!!!!”
“Chieda a lui!” – indicandomi un personaggio dalla parte opposta del bancone che già discuteva con altri atleti.
“Signora, è stata fin troppo chiara. La ringrazio per la disponibilità e le auguro buona giornata!”

Posso praticare i tre sport assieme ma non posso praticarli da soli? 
Ditemi che è solo un paradosso che accade in modo sporadico!

A parte gli scherzi, sarebbe interessante che qualche “esperto in materia” rispondesse una volta per tutte in modo chiaro e inequivocabile sull’intricata questione dei certificati medici e della loro validità all’interno delle competizioni.

No Comments Yet.

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *