Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="4890"]
Zapisz Zapisz

Sport e social network: l’anno della svolta.

I social network permettono una comunicazione diretta ed in teoria “priva di contaminazioni” (questo argomento lo approfondiremo successivamente. E’ bene sottolinearlo prima che qualcuno gridi allo scandalo o mi dia del pazzo) e così anche chi ci sembrava irraggiungibile (vip, sportivi, politici, Web Star) è a pochi tweet di distanza. In ambito sportivo, principalmente all’estero, sono molti i “campioni” che usano i social network in modo continuativo, naturale e tecnicamente corretto, come in teoria dovrebbe essere per tutte le categorie prese in esame (capito VIP?).

La ricerca, realizzata dalla GMR Marketing, mostra che all’estero ormai solo il 13% del campione intervistato continua a informarsi circa gli avvenimenti sportivi in tv e solo il 4% sceglie la radio: sono tutti in rete. Tablet e cellulari permettono di controllare i risultati della propria squadra all’istante e i social network offrono la possibilità di condividere la propria gioia scrivendo sulle pagine della squadra del cuore o addirittura twittando direttamente un complimento al proprio giocatore preferito, nonché seguire in diretta streaming l’evento oppure tramite un hashtag di twitter (LiveTweet Events).

Alla luce di questi dati, non possiamo che fare una profonda riflessione sul futuro delle testate giornalistiche tradizionali. Mi riferisco a quelle stoiche e puriste, ancora oggi remissive al cambiamento. Quale futuro si prospetterà per loro? 

No Comments Yet.

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *