Race Briefing ironman 70.30 in poche parole delirio. #day16

Ho appena scaricato il Race Briefing dell’ironman aprendolo con estrema cautela. Se da un lato non volevo avere sorprese, dall’altro non volevo impressionarmi in seguito a regolamenti, imposizioni, vincoli o qualsiasi altra pippa mentale.
Perfetto, avrei fatto bene a tenere questo pdf serrato ancora per qualche mese. Ovviamente sto scherzando. Il Briefing non contiene nulla di strano se non una normale logica comportamentale da tenere in una gara di triathlon.

Andiamo per gradi:
Ironman 70.30 - swim

Da notare le ragioni che impediscono di accedere all’area con scarpe o sandali… e il tempo limite per completare 1.9 Km
Al momento è più che fattibile (soprattutto camminare a piedi nudi).

Eccoci al T1, ossia al primo cambio…

ironman 70.30 - T1

Abbastanza semplice e logico. Il vero dramma arriva qui…

Ironaman 70.30 - bike

Lo sweeper bus, ovvero il bus spazzatore raccoglierà come immondizia tutti i ritardatari. Non vorrei ritrovarmi dietro quell’affare. Il tempo è abbondante ma in una gara del genere… mai dire mai!

A questo punto arriva la parte più difficile della gara, se non altro perché dopo 90 km di bici pensare di correre è estremamente difficile.

ironman 7'.30 - running… in più questi fetenti ti dicono pure “tu stai per iniziare una mezza maratona.” Lo so, non è che me lo devi ricordare in continuazione. Lascia stare sta cosa!

ironman 70.30 - running

Luca Conti

Imprenditore, digital media strategist, creativo, sportivo, sognatore. Lavora da diversi anni in RedHot Crew, dove gestisce la Killbit, un’agenzia che si occupa di comunicazione digitale, comprensione del social e della rete. Autore del libro "Traguardi. Cambia vita con sport e social"

There are 1 Comments

  • Race Briefing ironman 70.30 in poche parole delirio. #day16 http://t.co/xAjzYguk

  • Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *