Qui fuori c’è un mondo che vuole essere raccontato.

Qui fuori c’è un mondo che vuole essere raccontato.

Uscire dagli schemi, dalla comunicazione stereotipata, dai contesti, dai modi e dai luoghi. Uscire! 

Il lavoro che tanto amiamo è sempre più rivolto all’azione e all’interazione. Vivere in prima persona eventi, situazioni e luoghi, trasmettendo sensazioni attraverso i social network sarà da considerarsi una delle nuove specializzazioni di settore. Qualche giorno fa ho avuto il piacere di trasformarmi in Social Media Reporter per Garmin assieme a Futura Pagano durante la Granfondo di Roma. Un’operazione complessa sotto molti punti di vista che ha generato traffico, engagement, impression e reach sui presidi di Garmin, della Granfondo Roma e degli altri partner dell’evento. Un successo, frutto di precedenti esperienze (es: live Report alla tappa finale del Giro d’Italia, Live dalla DeeJay Ten, ecc…), che deve significare un nuovo punto di partenza per riflessioni tecnico/pratiche ed un miglioramento nel flusso dello “Storytelling“. Sono convinto che sport e live reporting siano un connubio vincente ormai maturo per essere di supporto alla comunicazione di un settore, comunemente poco avvezzo alla tecnologia.

È decisamente ora di uscire.

Qui fuori c’è un mondo che vuole essere raccontato.

Now Reading:
Qui fuori c’è un mondo che vuole essere raccontato.
1 minutes read
Search Stories