qualche chiarimento sulla questione integratori

Oggi vorrei parlare di un argomento che mi sta particolarmente a cuore, vista la poca e soprattutto non corretta informazione sulla questione degli integratori alimentari.
Osservando le pubblicità su tv e giornali, sembra che basti una bevanda oppure qualche pastiglia per ottenere prestazioni degne di nota!

Basti pensare a bibite che promettono di metterci le ali!

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e di ordine in questa giungla di disinformazione.
Partiamo da una questione basilare;  prima di tutto deve esserci una corretta alimentazione, quindi un corretto allenamento e solo alla fine l’integrazione. Senza i primi 2 elementi, l’ultimo non ha alcun senso. Smettiamo di farci convincere che è possibile perdere peso ingurgitando una pastiglia, oppure correre per ore con una bibita. Cavolate!

Per ottenere risultati occorre impegno e fatica. Non esistono scorciatoie.

Ancora oggi, in palestra, vedo ragazzini giovani che prendono integratori prima, dopo e durante gli allenamenti, solo perchè il negoziante gli ha spiegato che servono per avere i muscoli grossi! Questa cosa è pietosa. E’ pietoso che non vi sia una corretta informazione sulla reale efficacia e sull’utilizzo di certe sostanze.

Perchè un ragazzino che frequenta una palestra da qualche settimana, dovrebbe assumere della creatina, arginina e glutammina?

Con questo non voglio dire che l’integrazione sia una cosa sbagliata, ma è necessario capire come questa agisce sul nostro corpo e sopratutto quando e cosa assumere.  Il più delle volte un prodotte che fa 10, grazie alla pubblicità ci viene fatto credere che faccia 900!

Basterebbe solo un po’ più di onestà.

Now Reading:
qualche chiarimento sulla questione integratori
2 minutes read
Search Stories