il seo è morto. Viva il seo!

Negli ultimi mesi stiamo assistendo ad una lotta fratricida ed insensata tra SEO e Social media marketer. Sembra ormai convinzione certa che le operazioni SEO siano destinate ad estinguersi nel giro di poco, lasciando spazio alle più attive azioni di social marketing.

A mio avviso il  SEO, non solo è indispensabile, ma deve coesistere con il social media marketing (SMM), per garantire l’efficacia fuori dai social network.

SEO e SMM devono essere parte integrante dell’organizzazione di un’azienda che vuole essere visibile sul web.  Pensando ad un’operazione di web marketing su di un prodotto, cerco sempre di immaginare in anticipo la sua collocazione nei motori di ricerca, quindi al suo andamento all’interno dei social network.

Lungi da me sottovalutare l’importanza del  SEO sia da abbandonare!

Potrebbe interessarti anche questo:

  1. Social network influenzano gli acquisti offline

Luca Conti

Imprenditore, digital media strategist, creativo, sportivo, sognatore. Lavora da diversi anni in RedHot Crew, dove gestisce la Killbit, un’agenzia che si occupa di comunicazione digitale, comprensione del social e della rete. Autore del libro "Traguardi. Cambia vita con sport e social"

There are 1 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *