Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="4890"]
Zapisz Zapisz

Facebook, sotto accusa per i profili fantasma

Respinte le ennesime accuse di violazione della privacy, questa volte legate alla creazione di presunti profili con i dati degli iscritti.
Sembra non esserci pace per il famoso social network fondato da Mark Zuckerberg; mai come nell’ultimo periodo Facebook è stato accusato di decine di violazioni,  questa volta nel mirino della critica ci sarebbero i cosiddetti profili fantasma, ovvero costruiti da Faceboook all’insaputa di utenti non iscritti basandosi sui dati degli amici registrati.
Si presume che Facebook, mediante un meccanismo piuttosto complesso, riuscirebbe a creare profili Ad hoc per incentivare l’iscrizione al network degli utenti ancora resilienti.
L’accusa è già stata respinta dal portavoce di Facebook, che ha sottolineato come i dati trattenuti siano pochissimi e strettamente legati a meccanismi mirati ad aiutare i propri iscritti a conoscere nuove persone, ma a me qualche dubbio è rimasto…

Potrebbe interessarti anche questo:

  1. Social Network: dati, descrizione, casi
2 Responses
  • diegofrancesco
    October 25, 2011

    Io ho notato anche un forte aumento di profili fake di ragazze mezze nude con nomi apparentemente reali. Non so se c’entri Facebook, però sembra un modo per spronare ad usare Subscribe.

  • Luca Conti
    October 25, 2011

    @ diegofrancesco:
    Si, in effetti l’ho notato anch’io. Una parte è sicuramente gestita da qualche “abile” smm… l’altra… è tutta da verificare

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *