Devi saper soffrire per saper ridere.

Devi saper soffrire per saper ridere.

Stavo ripensando ancora alla discussione avuta all’interno di un noto forum di biciclette a scatto fisso, inerente l’ormai famoso video parodia sul mondo dei corrieri in bicicletta. Non riesco a levarmi dalla testa le immani fesserie che sono passate attraverso le tastiere di alcuni utenti, le minacce e gli sfoghi razziali.
La domanda che sorge spontanea a questo punto è come certi individui possano comportarsi di fronte a problemi veri e non a sfottò.
Intendo dire come reagirebbe, ad esempio, uno di questi trogloditi di fronte alla fine di un matrimonio durato 12 anni, alla gestione di 2 gemelli di 9 anni che per mesi hanno creduto che il padre fosse gay, alla lotta contro un tumore del padre, al quasi fallimento dell’azienda, alle cartelle esattoriali di decine di migliaia di euro causate da un commercialista demente (forse è stato un messenger in una vita precedente), alle migliaia di euro di buchi dei clienti, allo sgretolarsi di tutto ciò che possedevi, alla perdita dei finti amici, alle crisi di panico, al non dormire la notte, al voler farla finita, al rialzarsi, allo smettere di fumare, alla crisi economica, alle sconfitte, alle menzogne, alla sofferenza, alla vita stessa.

Devi saper soffrire per saper ridere.

Now Reading:
Devi saper soffrire per saper ridere.
2 minutes read
Search Stories