Controlla sempre la connessione prima di un esorcismo

Controlla sempre la connessione prima di un esorcismo

Non ho ancora capito se la Chiesa è in crisi o sono i fedeli ad esserlo; fatto sta che nessuno, da due anni a questa parte, si sta iscrivendo ai corsi di esorcismo che si tengono a Roma (l’unica scuola di esorcismo esistente). In tutta Italia ci sono solo, sottolineiamo solo, 300 esorcisti e ben 5.000 casi di “possessione” all’anno.

Esorcista cercasi!

The Exorcist

Se state già pensando di cambiare la vostra vita nel nome della lotta contro i demoni, vi consigliamo di continuare a realizzare le vostre fantasie riguardando alcuni film della vostra collezione horror. La Chiesa, al passo coi tempi lancia la sfida al “male” utilizzando le moderne tecnologie; un brasiliano qualche tempo fa, sostenne di essere stato posseduto da Dybukk (uno spirito maligno della tradizione ebraica a cui piace particolarmente manifestarsi nel sogno), si rivolse quindi  al proprio rabbino, che, dopo essersi assicurato di quanto fosse grave la situazione, chiese aiuto a un rabbino superiore che però si trovava in Israele. Così gli interessati tentarono di eseguire un esorcismo via… Skype. L’impresa finì con un fallimento, senza sorprendere nessuno dei presenti. (la connessione era caduta…)

Morale della storia? Usare le risorse internet sì, ma nel modo consapevole e se dovete praticare un “rituale” tramite skype, verificate prima lo stato della vostra connessione…

Now Reading:
Controlla sempre la connessione prima di un esorcismo
2 minutes read
Search Stories