Comunicazione politica in continua evoluzione.

Da qualche anno a questa parte stiamo assistendo a una continua evoluzione del sistema di comunicazione politico che grazie a social network e diffusione di palmari, sta raggiungendo una maturazione 2.0.

A prescindere dall’ideologia politica l’attuale scenario italiano, dirotta sempre di più i piani di comunicazione verso i nuovi media, andando a occupare con account di partito ed esponenti i vari social network. I messaggi arrivano molto più rapidamente, il tono è più basso, notevolmente meno “politichese”, quindi comprensibile a uno spettro più ampio di persone.

L’ufficio stampa dei politici, dovrà obbligatoriamente collegarsi a esperti di comunicazione online per sfruttare al massimo la potenza di internet e dei social network. I messaggi d’ora in poi non saranno più condensati in concomitanza di elezioni, ma avremo una diffusione più omogenea e realistica dell’attività dei nostri amati politici.

Gli spunti di riflessione, a questo punto (ben consapevole del pensiero della rete nei confronti dei politici) sono inerenti alla possibilità di una “comunicazione realistica” e non condizionata da un’ideologia precostituita.

Ad esempio, data un’ipotetica informazione:
E’ possibile capire se è reale o confezionata ad arte per ottenere consensi?
Quanto è condizionata dall’ideologia politica del ricevente?

Now Reading:
Comunicazione politica in continua evoluzione.
2 minutes read
Search Stories