Catastrofe is now

Aprile, per qualcuno è dolce dormire, per altri è il pesce, per me l’inizio di un incubo. Convinto dalle suadenti avance di un venditore d’assalto, (che poi scopriremo tattuatore mancato)  decido di passare ad un nuovo operatore telefonico. Mi aveva proprio convinto, non avevo il ben che minimo dubbio, anzi ormai sentivo già il profumo dei nuovi piani tariffari e della smodata velocità di navigazione.
Il passaggio avviene senza tanti problemi, i numeri confluiscono leggiadri sotto l’ala protettrice del nuovo operatore.

Ad un tratto l’idillio svanisce come un fazzoletto nelle mani di un prestigiatore, accompagnandomi in sorta di girone dantesco da cui ancora non sono riuscito a trovare una via di fuga.

Da Aprile, non funziona più niente.
Il telefono fisso mi consente di compiere solo telefonate con prefisso locale, qualsiasi altro prefisso mi viene rifiutato con un messaggio che mi invita a contattare il mio operatore telefonico;
internet funziona in modalità backup ad una velocità supersonica 56.6 Kb (con un’ISDN accoppiata andrei di più!);
il nuovo gestore non da disdetta ai vecchi, che nel frattempo si dimenticano di mandarmi le fatture per mesi, mandandomene una unica con sorpresa;
i cellulari con tariffa fissa in bolletta contano 2/3 volte i minuti trascorsi in conversazione.

Da Aprile ad oggi ho cercato di contattare decine di volte l’agente tattuatore, il call center e non so quante altre figure professionali legate a questo operatore. NIENTE DA FARE.

Ho rispiegato i problemi riscontrati a decine di persone diverse, da capo, ogni volta da capo, trovando di fronte solo risposte insensate ed inutili alla risoluzione dei problemi.

A questo punto rimetto l’operatore telefonico al giudizio della rete!

Dite la vostra, perché la mia a loro l’ho già detta!

Potrebbe interessarti anche questo:

  1. una tragedia chiamata vodafone

Luca Conti

Imprenditore, digital media strategist, creativo, sportivo, sognatore. Lavora da diversi anni in RedHot Crew, dove gestisce la Killbit, un’agenzia che si occupa di comunicazione digitale, comprensione del social e della rete. Autore del libro "Traguardi. Cambia vita con sport e social"

There are 6 Comments

  • Tutto questo è tristissimo ed ancora più triste è la consapevolezza di non riuscire a fare nulla, pur no avendo responsabilità.
    La situazione è, molto semplicemente, frustrante.

  • baba_andrea says:

    Scusa ma non puoi disdire tutto e passare ad un’altro operatore?
    Le offerte con fonia e dati tutto incluso sulla stessa connessione non sono mai una cosa bona e giusta.

    Con il VoIP si risparmia sui canoni ovviamente ma devi avere una struttura decente che lo supporti. Per i problemi dei numeri è solo colpa del tuo operatore attuale che non sa fare il suo lavoro.

    Consiglio spassionato, disdici tutto e passa ad altro operatore, oppure passa subito ad altro operatore e poi ci penserà lui a spostare i numeri in ingresso.

  • Luca Conti says:

    Qualcosa si muove! Sono stato al telefono con un ragazzo gentilissimo del reparto tecnico… Forse uno dei punti potrebbe essere risolto nel breve!
    Forse e nel breve sono due aspetti che valuteremo col tempo!

  • Luca Conti says:

    @Rudy Bandiera hai pienamente ragione! Penso uscirò devastato da questa vicenda. Essere impotente di fronte a certe cose ti deprime.

    @baba_andrea Passare ad un nuovo operatore è la prima cosa a cui ho pensato… solo che la mancata disdetta al vecchio operatore, mi porta ad avere un “debito” che deve essere saldato prima di aprire un qualsiasi contratto con qualsiasi altro operatore. In poche parole ho le mani legate!

  • Patty says:

    Io pur odiando Telecom, dal momento che con il telefono (solo con in internet, in realta’) ci lavoro, non posso lasciarla: almeno se si guasta qualcosa o se qualcosa va storto puoi minacciarli e qualcosa fanno… E poi la linea e’ loro, quindi e’ logico che aggiustino prima… Se fossi passata ad altre compagnie per risparmiare o per accettare tariffe un po’ piu’ umane, mi avrebbero gia’ licenziata 😀

  • Luca Conti says:

    Patty, sta diventando un incubo! Ti assicuro che appena uscito da questa situazione non cambierò mai più operatore! Anche se la prima volta sono dovuto fuggire a causa di Fatture Pazze! Invio alla cavolo di cane di fatture con importi generati dalla legge del caos… Cosa che si è verificata con il nuovo!

  • Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *