Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="4890"]
Zapisz Zapisz

Brand marketing and Social Media

I social media, nati inizialmente come strumento per la condivisione di idee ed effettuare conversazioni, hanno in poco tempo conquistato fette di mercato sempre più ampie, dimostrandosi a tutti gli effetti un ottimo strumento di marketing.

Secondo il “Marketing Industry Trends Report 2009”, il 59% dei brand markets sta utilizzando mezzi di comunicazione sociale come strumento di marketing, mentre il 28% ha in previsione di utilizzarli nel corso dei prossimi 12 mesi. Solo il 13%  ha detto di non avere in programma di utilizzare i media sociali in tempi brevi. Gli strumenti maggiormente utilizzati secondo questa ricerca sono Facebook, Twitter, Youtube, Flickr ed  i blog.
Di particolare interesse sono gli ostacoli emersi dalle campagne di social marketing. Le maggiori problematiche riscontrate sono: la poca conoscenza dei social media, l’assenza di un strumento in grado di misurare l’efficacia dell’azione, l’impossibilità di poter valutare e confrontare dati storici e per ultimo il fattore economico.

Ops! Dimenticavo… i dati si riferiscono ad un’indagine svolta negli Stati Uniti… In Italia gli utilizzatori si assestano fra il 5 ed il 9%, mentre la previsione di utilizzo nei prossimi 12 mesi è di circa il 15 %, il resto si è detto fiducioso del volantinaggio…

3 Responses
  • Brand marketing and Social Media Trends Report | Ozz social media agency
    September 24, 2009

    […] quali sono gli ostacoli emersi dalle prime campagne di social marketing? In un post sul Blog di  Luca Conti troviamo qualche risposta. […]

  • diggita.it
    September 25, 2009

    Brand marketing and Social Media…

    Secondo il “Marketing Industry Trends Report 2009″, il 59% dei brand markets sta utilizzando mezzi di comunicazione sociale come strumento di marketing, mentre il 28% ha in previsione di utilizzarli nel corso dei prossimi 12 mesi. Solo il 13% ha detto…

  • […] infatti, sono ancora numerose le aziende che in Italia restano legate ai media tradizionali (solo il 5% attualmente utilizza i social network). […]

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *