#Bikini QR code a Londra 2012

Durante queste innovative Olimpiadi di Londra, abbiamo imparato a conoscere il “reale genio” inglese legato al mondo della rete e dei social network. Abbiamo assistito a trovate interessanti, inutili, incomprensibili, becere o sessiste come quella delle mutandine tecniche con il QR Code stampato nella parte centrale del fondoschiena, fatte indossare a numerose atlete.

L’ennesima trovata sessista dei “creativi” inglesi, che hanno pensato di collegare il QR Code a un famoso sito di scommesse britannico.
Non c’è che dire, una manovra di marketing che frutterà tanto denaro, quanto imbarazzo.

Potrebbe interessarti anche questo:

  1. Top 10 dei Social Brand
  2. Reporter senza frontiere

Luca Conti

Imprenditore, digital media strategist, creativo, sportivo, sognatore. Lavora da diversi anni in RedHot Crew, dove gestisce la Killbit, un’agenzia che si occupa di comunicazione digitale, comprensione del social e della rete. Autore del libro "Traguardi. Cambia vita con sport e social"

There are 2 Comments

  • Bikini QR code a Londra 2012 http://t.co/shcAGohz via @luca_conti

  • Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *